Lago Bianco all’Alpe Veglia

Questa escursione, partendo dal Rifugio Arona sopra l’Alpe Veglia, è il proseguimento naturale di una delle seguenti escursioni: quella che da Ponte Campo sale all’Alpe Veglia e poi al Rifugio Arona (vedi itinerario) e quella che da San Domenico sale in seggiovia fino a Crampiolo e da questo lungo il sentiero dei fiori arriva al Rifugio Arona (vedi itinerario).
Svolgendo l’intero itinerario con dei bambini, che hanno una autonomia limitata, consigliamo dunque di sfruttare due intere giornate: la prima giornata per salire al Rifugio Arona per uno degli itinerari riportati sopra e la seconda giornata, qui descritta, per andare dal Rifugio Arona al Lago Bianco.
Dal Rifugio Arona (mt 1750) in località Cornù si segue il sentiero segnato che attraversa un rado bosco di larici lasciando sempre ben visibili le cime circostanti.
Mano mano che si sale i larici lasciano il posto ai rododendri ed il sentiero si fa più ripido fino alla sommità dove ritorna pianeggiate e in pochi minuti conduce allo stupendo Lago Bianco (mt 2157) sul quale si staglia il Monte Leone.
Tempo di percorrenza: dal rifugio Arona al Lago Bianco, a seconda dell’eta’ dei nostri bimbi da 1 ora e 30 minuti a 2/2 ore e 30.
Come arrivarci: l’Alpe Veglia è situata in fondo alla Val Cairasca, una valle che parte dall Val D’Ossola in Piemonte. Seguendo la statale del sempione (SS 33), si arriva fino a Varzo e da li a San Domenico, dove si lascia l’auto per salire all’Alpe Veglia per uno degli itinerari descritti sopra.

Ti potrebbe interessare anche...