Lago Vannino in Val Formazza

Facile escursione in Val Formazza, che permette di raggiugere il rifugio Margaroli (m.2194) punto di appoggio per escursioni piu’ impegnative.
Questa escursione prende il via da Valdo dove si lascia l’auto per prendere la seggiovia Sagersboden. Giunti in cima, un piccolo bar offre ristoro e può rappresentare la meta di chi voglia limitarsi a rimanere in quota senza muovere un passo. Il sentiero per il Lago Vannino parte sulla destra, ben indicato, lungo una ripida gippabile. Il primo tratto e’ piuttosto faticoso ma poi il sentiero si raddrizza e la salita si fa più dolce fino al rifugio Margaroli (m.2194). Lungo sentiero che costeggia il torrente si incontrano prima le palestre di roccia sulla destra, poi una deviazione per il rifugio Miriam (45 minuti dall’arrivo della seggiovia), una maestosa cascata sulla sinistra, poi la “dighetta” e dopo l’ultimo sforzo il Rifugio Margaroli che sovrasta lo splendido Lago Vannino.
Il tempo totale dall’arrivo della seggiovia Sagersboden fino al Lago Vannino e’ di 1 ora e 30 minuta, massimo 2 ore.
Altre escursioni: e’ possibile salire in circa 30-40 minuti al Lago Sruer (vedi gita). Un’altra variante consente di raggiungere i l lago Busin Inferiore (e superiore), il Monte Giove, poi attraverso il passo di Nefelgiu e’ possibile scendere fino al Lago Morasco sopra Riale, o per il passo Scatta Minoia arrivare al Lago Devero. Da non dimenticare naturalmente l’ascesa alla Punta d’Arbola.
Dove si trova: Val Formazza, Piemonte.Escursione del 21 Agosto 2010.

Ti potrebbe interessare anche...