La laguna incantata della Val Pogallo

Questa semplice escursione prende il via da Cicogna un paesino in piena Val Grande situato praticamente sopra Verbania. Lasciata la macchina nel piazzale di Cicogna si ritorna a piedi lungo la strada asfaltata fino al primo tornante in accesso a Cicogna dal quale si stacca una comoda mulattiera costruita con enormi pietroni. Il sentiero si snoda lungo il bosco in un comodo saliscendi, costeggiando il Rio di Pogallo fino ad arrivare al fondovalle dove un ponte attraversa il torrente che si allarga in una meravigliosa laguna blu. E’ possibile abbandonare il sentiero e scendere fino all’acqua ma è bene fare molta attenzione sia nel tratto che scende, sia sulle rocce al margini del torrente che con forza scende fino al Lago Maggiore.
E’ possibile riprendere il sentiero e proseguire fino a Pogallo, l’area urbana un tempo abitata dai taglia bosco e situata a 777 metri di quota (circa 1 ora e 30 minuti da Cicogna) in un’ampio alpeggio.
L’escursione, che presenta un dislivello minimo di 180 metri ed un tempo di percorrenza di sola andata di 1 ora e 30 minuti, è molto piacevole e adatta alle famiglie. Nel caso di bambini piccoli è bene fare attenzione lungo la larga mulattiera che ha un lato rivolto sopra il Rio Pogallo: tenere sempre per mano i bimbi piccoli.
Le foto parlano da se e mostrano la meravigliosa laguna situata a due terzi del percorso.
Come raggiungere Cicogna: ancora una volta consigliamo l’accesso dalla A26 proveniente da Milano. Uscendo a Verbania si gira a destra verso San Bernardino per poi proseguire fino a Cicogna.

Ti potrebbe interessare anche...